Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Sakuraba Kazuki, Red girls

Saga familiare che narra di tre generazioni di donne nel dopoguerra giapponese, Red girls mescola elementi di realismo magico e di giallo, la storia di una famiglia e quella di un paese provato e in profonda trasformazione. Nel piccolo villaggio di Benemidori, Manyo è un’orfana nata con il dono della profezia, che dovrà proteggere come un terribile segreto. La sua vicenda si intreccia con quella della ricca e potente famiglia Akakuchiba, proprietaria di un’importante acciaieria sulle montagne, e del suo complicato erede. La figlia di Manyo, Kemari, è estremamente creativa, disegna manga e trascorre la sua giovinezza ribelle insieme a una gang di motociclisti per cercare la sua strada nel mondo. È Toko, la figlia di Kemari, a narrarci questa storia: una autoproclamatasi “inutile” giovane donna, che non sembra avere ereditato la magia della nonna o il talento della madre, ma che si impegna a ricostruire le avventure, le disgrazie e gli amori della sua famiglia e a risolvere il mistero d

Ultimi post

Yashahime: princess half-demon

Aldo Tollini, L’ideale della Via. Samurai, monaci e poeti nel Giappone medievale

Emilio Salgari, Le meraviglie del Duemila

A. K. Benedict, The evidence of ghosts

Racconti scapigliati, a cura di Roberto Carnero

Ai Yazawa, Ultimi raggi di luna

Io, i vampiri e Dracula

Tim Burton, The nightmare before Christmas

Giorni color arancio