martedì 31 dicembre 2013

Condividendo... il 2013

Incominciamo da quello che ho — effettivamente — condiviso nel 2013, sul blog. Non si tratta di molto, ma qualcosa c'è.

Highlights
I tre post più letti o guardati di sfuggita del blog sono stati: quello dedicato all'uscita di Verde oscurità di Anya Seton, quello su Bellman & Black di Diane Setterfield e quello in cui manifesto le mie opinioni su I sotterranei della cattedrale di Marcello Simoni.

Lessi l'opera di Anya Seton, in lingua originale, tempo fa e rimasi stregata dall'accattivante ricostruzione storica e dall'approfondita caratterizzazione dei numerosi personaggi. Fui così colpita da questo romanzo, che mi misi alla caccia di altre opere di Anya Seton e, per ora, mi sono procurata un'edizione del 1970 di Dragonwyck, storia gotica ambientata attorno alla metà dell'Ottocento nello stato di New York.

Che dire di Bellman & Black se non che è diversissimo dal precedente libro di Diane Setterfield? Storia di fantasmi non tradizionale, caratterizzata da toni vagamente goticheggianti. Credo sia probabile un'uscita anche in Italia... probabilmente nel 2014?

I sotterranei della cattedrale: nel bene o nel male, purché se ne parli! Si è parlato e scritto moltissimo del racconto lungo di Marcello Simoni, soprattutto male, ma non tutti lo hanno disprezzato. A me, ad esempio, non è dispiaciuto: è stata una lettura di evasione ideale tra un libro e l'altro. 

Non solo libri
Nella gran parte dei miei post ho parlato di libri, ma non ho scritto solo di quelli. Tra le entry che sono state più visitate, ci sono state quelle dedicate a Rosslyn e Fort George.


Tutti luoghi che si trovano in Scozia. Rosslyn è la cappella che gioca un ruolo particolarmente importante ne Il codice da Vinci di Dan Brown. Ma quanto la finzione e la fantasia hanno prevalso sulla ricostruzione storica e hanno influenzato le opinioni delle persone?

Fort George si trova nelle Highlands, ragionevolmente vicino a Inverness. Si tratta di una caserma militare attiva dalla metà del XVIII secolo, costruita per prevenire possibili rivolte giacobite, entrò in funzione dopo la battaglia di Culloden (1746), dopo la definitiva sconfitta dei sostenitori degli Stuart, quando ormai qualsiasi azione giacobita era impensabile.

Ho scritto un pochino anche di film e TV. Uno dei post che ha avuto più successo, quanto meno per quanto riguarda visite o sbirciatine, è stato quello dedicato al detective Mr Whicher, personaggio storico realmente esistito, sul quale Kate Summerscale a scritto un saggio costruito come un giallo, dal quale ITV ha tratto due film, uno completamente di fantasia.


Ciò che condivido ora
Highlights
Il trasferimento in Cumbria per lavoro e la scoperta di quella che è definitia una non-metropolitan county e del Lake District.

Tra i libri che ho preferito nel 2013, ci sono:
The woodlanders (Nel bosco) di Thomas Hardy, per l'abilità con cui interseca farsa e tragedia, per la proprietà di linguaggio e per l'approfondita caratterizzazione dei personaggi;
Possession (Possessione) di A. S. Byatt, per la capacità di raccontare tante storie che, intrecciandosi, ne formano quasi una sola, quella raccontata in un romanzo, che si dispiega attraverso tanti stili diversi; 
Il vaso d'oro e altri racconti di E. T. A. Hoffmann, di cui ho parlato qui, insieme ai racconti di Iginio Ugo Tarchetti. 

Film e TV  
Le serie televisive che ho seguito con più gusto quest'anno sono:
Biblia Koshodo no Jiken Techou, prodotta dalla Fuji, i protagonisti lavorano in una libreria in cui si vendono libri usati, per ogni episodio ci sono un caso da risolvere e qualche curiosità letteraria da scoprire;
Dokushin Kizoku, altra produzione Fuji, ha anche un titolo inglese, The swinging single, e parla di un produttore cinematografico che sembra essere completamente immune all'amore, fino a quando non incontra un'aspirante sceneggiatrice che, piano piano, lo conquista...;
Witches of East End, produzione statunitense, mi basti confessare che ho un debole per le streghe, non c'è altro da dire...

Video
I canali che ho guardato di più nel 2013 sono quello di The Lizzie Bennet Diaries e quello di prismatic310.
Esiste un video che ho rivisto decine di volte quest'anno, quello qui sotto:


Si tratta di un video ASMR soft spoken di una ragazza (italianwhisper) che parla dei suoi libri preferiti, con una voce morbida e tenue per rilassare tutti gli spettatori e ascoltatori.

Teatro

Nel 2013 sono stata solo una volta a teatro: sono andata ad assistere alla Christmas pantomime, ispirata alla storia di Hänsel e Gretel, nel villaggio di Grasmere, nel Lake District. La recita mi ha divertita moltissimo: gli attori, tutti dilettanti e abitanti del villaggio, sono stati bravissimi, soprattutto gli uomini che hanno fatto parti di donne e i bambini, grandicelli e più piccini. Ammetto, tuttavia, che lo spettacolo che si merita il primo posto quest'anno è l'Onegin messo in scena dal balletto Bolshoi la scorsa primavera, con Olga Smirnova e Vladislav Lantratov nei ruoli principali.  Sono riuscita a vederne una registrazione dilettantesca che, nonostante i fruscii e i colpi di tosse in sottofondo, è riuscita a incantarmi. Io adoro Onegin, a partire dal romanzo originale, in versi, di Puškin, per arrivare all'opera, fino proprio al balletto.

Esposizioni
La mostra che mi è piaciuta maggiormente nel 2013 è stata quella dedicata a Mary Stuart, al National Museum of Scotland. La mostra è ormai conclusa e non mi resta che ammirare il catalogo che contiene le immagini di una parte consistente degli splendidi oggetti che erano stati esposti, in particolare quadri e gioielli.

E questo è quanto, per lo meno è quanto mi ricordo e mi è venuto in mente. Non mi resta che sperare in un 2014 altrettanto ricco di cose belle e augurare un buon anno nuovo, in generale.        

URL:
Post dedicato a I sotterranei della cattedrale: http://ludo-ii.blogspot.it/2013/07/marcello-simoni-i-sotterranei-della.html
Post dedicato a Rosslyn: http://ludo-ii.blogspot.it/2013/05/rosslyn.html 
Post dedicato a Fort George: http://ludo-ii.blogspot.it/2013/06/fort-george.html
Post dedicato a Mr Whicher: http://ludo-ii.blogspot.it/2013/08/dalla-realta-al-libro-alla-tv-allopera.html
Trailer di The suspicions of Mr Whicher: the murder in Angle Lane: https://www.youtube.com/watch?v=SdmuFTg9q9M
Post dedicato a E. T. A. Hoffmann e Iginio Ugo Tarchetti: http://ludo-ii.blogspot.it/2013/09/racconti-hoffmann-e-tarchetti.html
Sito di Biblia Koshodo no Jiken Techou: http://www.fujitv.co.jp/biblia/index.html 
Sito di Dokushin Kizoku: http://www.fujitv.co.jp/dokusinkizoku/index.html
Sito di Witches of East End: http://www.mylifetime.com/shows/witches-of-east-end
Canale di The Lizzie Bennet Diaries: http://www.youtube.com/user/LizzieBennet/featured
Canale d prismatic310: http://www.youtube.com/user/prismatic310/featured 
Video ASMR: https://www.youtube.com/watch?v=T0leaETMbWw 
Pagina dedicata alla mostra Mary, Queen of Scots: http://www.nms.ac.uk/our_museums/national_museum/past_exhibitions/mary,_queen_of_scots.aspx 

2 commenti:

Nina Pennacchi ha detto...


Ti auguro uno splendido 2014, Ludo! La tua curiosità intellettuale e la tua cultura mi lasciano sempre senza fiato, insieme alla assoluta spontaneità dei tuoi gusti che non hanno nulla della posa, ma solo tanta, tanta passione.
Adoro il tuo blog, una delle buone cose del 2013 e, se ho un rimpianto, è di non essere abbastanza acuta da poter commentare a tono :/ Questo post è un esempio... la fuji tv? Non sapevo neanche che esistesse... anche per questo grazie Ludo, e mille auguri...
Ci risentiamo l'anno prossimo!

Ludo ha detto...

Grazie, arrossisco.

Speriamo che il 2014 ci porti cose belle e ci regali qualche buona occasione.