giovedì 25 aprile 2013

Scottish National Gallery e immagini da copertina

Nel centro di Edimburgo, su The Mound, che divide i West Princes Street Gardens dagli East Princes Street Gardes, si trova la Scottish National Gallery.

Nella galleria sono esposte le opere, facenti parte della collezione nazionale, che vanno dal periodo rinascimentale alla fine dell'Ottocento. Attualmente sono in corso dei lavori di ristrutturazione in alcune sale, ma la gran parte della collezione permanente è sempre visibile e comprende lavori di Botticelli, Moroni, Canova, Rembrandt, Gaugain, Degas... L'entrata è gratuita e vi si può accedere dalle 10 alle 17 (fino alle 18 nel mese di agosto.) In questo periodo vi si può ammirare anche Il bacio di Auguste Rodin, in prestito dalla Tate Britain sino al 2 febbraio 2014.


Un aspetto curioso della Scottish National Gallery e che, forse, non tutti notano è che molte delle opere in essa conservate sono diventate immagini da copertina dei libri più vari.

Uno dei quadri più celebri del museo, il ritratto di Lady Agnew of Lochnaw (1892) di John Singer Sargent, è una delle immagini da copertina più utilizzate. La Penguin lo ha scelto per The Princess Casamassima di Henry James; in Italia, invece, compare sulle copertine di Una moglie affidabile di Robert Goolrick (Frassinelli), Il mulino sulla Floss di George Eliot (Mondadori) e La donna in bianco di Wilkie Collins (Fazi.) Questo quanto ho trovato io, ma là fuori c'è sicuramente dell'altro. Blue Willow, del blog L'angolo di Jane, ha trovato, per esempio, una copertina con Lady Agnew, che a me era sfuggita, qui.



Altro ritratto, altre copertine. Il ritratto di giovane (1809,) di cui si sa solo parzialmente il nome, M. Camille, dell'artista François-Xavier Fabre è stato usato e, in taluni casi, 'bistrattato' dalle case editrici per immortalarlo sulle copertine dei propri romanzi. In versione originale, compare nell'edizione Wordswroth Classics di The Count of Monte Cristo di Alexandre Dumas; ha ricevuto, invece, un completo restyling per la copertina di Mr Darcy, Vampyre di Amanda Grange (Sourcebooks, ma anche ed. ita. Destino.)


Ancora un ritratto, un altro quadro che deve aver colpito le case editrici: The Honourable Mrs Graham (1775-1777) di Thomas Gainsborough. Lo si trova sulla copertina dell'edizione critica di Evelina di Frances Burney (Norton) e su quella del Regency romance The scandal of Lady Elanor di Regina Jeffers (Ulysses Press.)


La sala in cui si trova il lavoro di Gainsborough ospita anche The Ladies Waldergrave (1780) di Sir Joshua Reynolds, che è stato utilizzato per un'altra edizione di Evelina, una della Penguin, dove l'immagine è ribaltata rispetto all'originale.


Concludo con il pittore scozzese Sir Henry Raeburn, di cui l'opera Reverend Robert Walker Skating on Duddingston Loch (ca 1795) è attualmente una delle più utilizzate a scopi promozionali dal complesso delle National Galleries of Scotland. Ai fini di questo post, però, interessa il ritratto Mrs Robert Scott Moncrieff (ca 1814,) che è diventato un'immagine da copertina piuttosto inflazionata. È stato utilizzato per due continuazioni di Orgoglio e pregiudizio: Intrigo a Highbury di Carrie Bebris (Tea) e Pemberley Shades di Dorothea A. Bonavia-Hunt (Sourcebooks.) Rimanendo in tema austeniano, il ritratto compare anche sull'edizione annotata di Persuasion (Belknap Press of Harvard University Press.)



Oltre a quello che ho scovato io, è probabile che la Scottish National Gallery abbia fornito delle fonti di ispirazione per altri libri e altre copertine.

URL:
Il bacio di Auguste Rodin esposto alla Scottish National Gallery: http://www.nationalgalleries.org/visit/gallery/exhibitions/rodins-the-kiss
Blog  L'angolo di Jane: http://blog.libero.it/angolodijane/
Copertine con Lady Agnew sul blog L'angolo di Jane: http://blog.libero.it/angolodijane/6808751.html

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...