lunedì 19 ottobre 2015

The perks of being... in Cumbria: Ambleside

Alzarsi presto per tirare tardi
L'idea era quella di arrivare ad Ambleside il prima possibile, prima che si riempisse di turisti e gli esercizi commerciali fossero in piena attività. Nei Laghi, tuttavia, non è facile arrivare di prima mattina in qualsiasi luogo, soprattutto se si usufruisce del trasporto pubblio.

Io mi sono affidata all'autobus che, alle 7:30 del mattino, era ancora semi-vuoto, come si può vedere dalla foto qui accanto.

Il tempo atmosferico era quello tipico della zona: generalmente nuvoloso e, quel giorno, decisamente piovoso.

Gocce di pioggia su di me
Scendo dall'autobus a Waterhead, uno dei punti dove si possono prendere i traghetti per la navigazione del lago Windermere. Windermere è il più grande lago d'Inghilterra, per quanto le sue dimensioni siano irrisorie, se confrontate con quele dei grandi laghi italiani o diversi di quelli continentali.





Per quanto non sia chiaro dalle immagini qui sopra, stava piovendo a dirotto. Proprio per questo, probabilmente, ero l'unica persona in giro, a parte alcuni irriducibili joggers.

Ambleside Roman Fort
La mia seconda tappa è  un sito archeologico molto... democratico, in un certo senso, visto che è aperto al pascolo di bovini e ovini.

Nel cartello qui a fianco si chiede ai visitatori di mantenere i propri cani al guinzaglio perché potrebbero spaventare o ferire il bestiame. Al contempo, però, si consiglia di lasciare i cani liberi nel caso fossero questi stessi a essere inseguiti dagli animali al pascolo!

Signore e signori, benvenuti ad Ambleside Roman Fort.

I Romani, nel I sec. d.C, arrivarono nell'area del Distretto dei laghi, dove costruirono una serie di forti per mantenere l'ordine, supportare l'attvità amministrativa e proteggere le vie di comunicazione. Resti di una fortificazion romana sono presenti anche ad Ambleside, sulle sponde del lago Windermere e del fiume Rothay.



I resti del forte visibili oggi risalgono al regno dell'imperatore Adriano (117-138 d.C.) Non si hanno certezze sul nome che portava: forse Galava (forte accando a un impetuoso corso d'acqa) o, più probabilmente, stando a studi recenti, Clanoventa (mercato accanto all'acqua cristallina.) Vicino alla struttura sorgeva l'insediamento civile, il vicus, dove risiedevano i familiari dei soldati e si potevano trovare commercianti e artigiani.

Sul sito sorgeva, precedentemente, un'altra fortificazione in legno, risalente al 90 d.C. ca, all'inizio dell'occupazione romana nell'area dei Laghi.

A onor del vero, le parti del sito in cui i resti affiorano in superficie sono recintate, così da impedire l'accesso agli animali (oltre che alle persone.)

Gli scavi archeologici nel sito si sono svolti prevalentemente all'inizio del Novecento. Ci rimangono i resti dell'ingresso principale al forte, la porta Sud, gli horrea (magazzini,) il praetorium l'alloggio del comandante) e i principia (il quartier generale e il centro amministrativo.)

Qui sotto una fotografia che mostra i resti del praetorium:



Una lauta colazione...
La pioggia continua a cadere fitta su Ambleside il centro è deserto perché i turisti hanno saggiamente deciso di prolungare la permanenza sotto le coperte...

La mossa più oculata che posso fare io è quella di rifugiarmi in un café a fare colazione.
 
Vista la quantità delle calorie, non tanto una colazione, bensì un brunch. Nell'immagine qui a fianco: un muffin ai limoni di Sicilia, biscottini al burro e un latte. Da specificare che i bocconcini di shortbread sono più simili a burrini al biscotto che non biscottini al burro; mentre il latte, abbreviazione di caffe latte, è una sorta di latte macchiato con un doppio espresso.

Proprio questa bevanda è al centro delle incomprensioni che si creano tra tanti turisti britannici e baristi italiani, come ho potuto constatare tramite una conoscente inglese. Quest'ultima, in vacanza a Roma, mi ha raccontato di aver ordinato un latte (utilizzando il vocabolo italiano) ed essersi vista servire straight milk, del latte liscio. Si aspettava che i termini italiani fossero stati adottati tali e quali nelle Isole britanniche. L'adozione della lingua italiana nel vocabolario da caffetteria britannico, in realtà, è qualcosa di elastico, in continua evoluzione e che tende ad assecondare abitudini e costumi linguistici dei britannici. Il mini panettone, per esempio, non si chiama panettoncino, termine probabilmente impronunciabile per un madrelinhua inglese, bensì panettino.

Altre 'amenità'
Qualche scatto ad altre attrazioni di Ambleside.


A Bridge House avevo già dedicato un post, qui. Edificio risalente alla prima metà del XVII secolo, inizialmente vi venivano stoccate le mele che, apparentemente, si conservavano a lungo grazie all'ambiente fresco creato dall'acqua del torrente e dal pavimento in pietra all'interno della costruzione. Bridge House, in quattrocento anni, è stata molte cose, nella seconda metà dell'Ottocento è diventata anche una vera e propria abitazione.

Vicino a Bridge House, si trova il Fulling Mill. Risalente alla seconda metà del Seicento, oggi ospita un ristorante. Trattasi del primo mulino costruito ad Ambleside e l'unico che, ora, è rimasto.

Passiamo a qualche singolare esercizio commerciale.

© The Apple Pie
Per la serie: il cibo non può mai mancare, non posso fare a meno di menzionare The Apple Pie, una delle panetterie (ma anche café) più frequentate di Ambleside.

The Apple Pie è rinomata per i suoi buonissimi e sofficissimi Bath buns, dei panini dolci con uvetta e amarene, che qui sotto potete ammirare in tutto il loro splendore... anche se danno più soddisfazioni quando si mangiano che non quando si guardano.

Concludo con una raccomandazione per i signori uomini con senso dell'umorismo e del rischio: per un bel taglio, rivolgetevi a Sweeney Bobs!

 

See you soon cyberspace cowboy.


URL:
Sezione dedicata all'Ambleside Roman Fort sul sito di English Heritage: http://www.english-heritage.org.uk/visit/places/ambleside-roman-fort/
Pagina dedicata a Bridge House sul sito del National Trust: http://www.nationaltrust.org.uk/ambleside-and-windermere/things-to-see-and-do/article-1355790847167/
Post dedicato a Bridge House: http://ludo-ii.blogspot.co.uk/2014/05/the-perks-of-being-in-cumbria-bridge_30.html
Sito del Fulling Mill: http://www.thefullingmill.com/
Sito di The Apple Pie: http://www.applepieambleside.co.uk/

9 commenti:

Endimione Birches ha detto...

ok, prendo la Apple Pie e lascio Sweeney Bobs!
Sono felice di sentirti di nuovo Ludo!!! Pensavo fossi sparita da qualche parte nella Cumbria ... ^ ^
Ben tornata!!
xoxo
Endi

Ludo ha detto...

@Endi Ciao! Gli ultimi due mesi sono stati fitti di impegni lavorativi. Ho trascurato totalmente la mia attività online. Ora cercherò di recuperare.

Nina Pennacchi ha detto...

Che bello rivederti Ludo. Mi sei mancata! E le tue foto di oggi, un po' malinconiche, armonizzano moltissimo con il mio mood di oggi, perciò grazie... e un kiss di bentornato virtuale!

Ludo ha detto...

@Nina Grazie. Devo recuperare tanto, tanto: leggere una miriade di post etc. Spero che il tuo mood ti sia anche di ispirazione...

Elisa ha detto...

Ciao Ludo!!! Finalmente sei tornata...
Post bellissimo e divertente. L'ho letto in una pausa in ufficio, grazie per avermi tirato su il morale, ne avevo proprio bisogno.
Però mi hai fatto venire una tale fame di dolci!!! ^^

Ludo ha detto...

@Elisa Grazie! Devo recuperare un bel po' nella mia attvtità online. Mi metterò di impegno.

Endimione Birches ha detto...

Ciao Ludo!!!
Tutto bene? Spero non sia successon nulla, non ti ho più sentita, nè letta!! Ti mando un abbraccio e un in bocca al lupo per tutto!!
XOXOX
Endi

Ludo ha detto...

@Endi Ciao! Grazie per il tuo commento. Tutto bene. Spero di tornare a breve, a brevissimo. Gli ultimi mesi sono stati pieni di impegni e, alla fine, ho accantonato blog e, in generale, le mie attività su internet. Questo spazio, tuttavia, mi manca assai e vorrei proprio ricominciare a dedicarmici.

Endimione Birches ha detto...

Ti auguro un periodo più sereno allora!!! E spero che dopo un po' di riposo tu riesca anche anche a scrivere le nuove letture che hai fatto!! Un saluto , un abbraccio grande!!! Besos!!!!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...