venerdì 12 dicembre 2014

It's beginning to look a lot like Christmas...: regali. Una guida alternativa?

Qualcuno ha notato quante holiday gift guide o idee regalo si stanno diffondendo nella rete, attraverso la parola scritta o i video? Beh, molte. Mi capita di leggerne e guardarne diverse e mi sono resa conto che molti di questi spunti io non avrei intenzione di seguirli e gli eventuali regali proposti spesso non farebbero contenta me e nemmeno le persone che mi stanno attorno.

Ho pensato, quindi, di creare un post 'alternativo'.

Non regalate un libro
C'è chi ancora corrre in libreria il 24 dicembre e cerca di risolvere il dilemma degli ultimi regali acquistando dei libri. Io sono contraria, a meno che non si sappia esattamente quello che il potenziale ricevente desidera.

© Microsoft

Se intendete donare un libro a un lettore forte o fortissimo, rischiate:
a) che lo possegga già;
b) di non indovinare assolutamente i suoi gusti (il fatto che un lettore legga molto, non significa che legga tutto.)

Se intendete donare un libro a un bambino/un giovane per incoraggiarlo alla lettura, rischiate:
a) di scoraggiarlo, perché Natale non è esattamente il momento migliore per tale impresa, a meno che non siate il genitore disposto, magari, a leggere il libro insieme al bambino in questione;
b) di regalare qualcosa di obsoleto o inadatto, perché con gli stimoli che ricevono oggi bambini e ragazzi, Marcellino pane e vino non è esattamente la pubblicazione più adatta da sottoporre a qualcuno che è un lettore autonomo solo in potenza e non ancora in atto.

Se persistete nell'intenzione di regalare un libro, per lo meno:
a) informatevi sull'esistenza di una possibile 'lista desideri'. Questa non deve essere per forza resa pubblica su internet, bensì potrebbe essere stata confidata a un amico, un genitore, un partner...;
b) prendete in considerazione l'idea del buono regalo in una libreria.

A una donna non regalate necessariamente 'cose per la casa'
A meno che sia un'appassionata e sia evidente il suo desiderio di circondarsi di nuovi soprammobili o decorazioni natalizie originali (e siamo sicuri che li conosciate bene i suoi gusti?,) perché non pensare a qualcosa direttamente per Lei e non per abbellire l'ambiente che abita? Questo vale soprattutto per le donne che vivono in coppia o hanno una famiglia.
Se proprio non riuscite a considerare la possibilità di regalare a questa ipotetica persona il set di ombretti o il profumo roll on (che, poi, perché?) che avete preso alla vostra amica, cercate di trovare qualcosa di alternativo ai soliti centrotavola a tema natalizio e candela!

© Ayfëe

Una bella sciarpa batte spesso una bella candela e quasi sempre — oserei dire — il set di mestoli di legno o di posate per tagliare e servire i dolci, per quanto possano essere di valore o avere decorazioni particolari. E di sciarpe e guanti se ne trovano davvero di tutti i tipi e di tutti i prezzi, nei negozi tradizionali, nei mercatini e online. Una crema per le mani con dei principi attivi ad hoc potrebbe essere più apprezzata di un elegante apribottiglie. Nel caso si tratti della propria mamma e di due o tre figli/e, prima di investire in un cesto natalizio di pregiatezze culinarie (da condividiere, quindi, con gli invitati alla cena della vigilia o al pranzo di Natale o a capodanno,) pensate alla possibilità che la vostra genitrice potrebbe desiderare maggiormente un nuovo, efficente epilatore elettrico!

A una donna (non quella di cui ho scritto sopra) non regalate qualcosa di versatile o per forza di moda
La donna che rischia di vedersi donato un regalo per la casa è, solitamente, quella che ha famiglia o la donna sopra i quaranta. Se le donne al di fuori di queste due categorie generalmente non ricevono poggiapentole in silicone per Natale, possono comunque essere omaggiate di articoli versatili o modaioli che proprio non gratificano il loro gusto personale.

© Urban Decay
© Kat Von D















I trucchi sono regali graditi a molte, molte donne. Ma focalizziamoci sull'universo degli ombretti per occhi. I colori neutri sono sempre andati, ma negli ultimi anni è scoppiata una vera e propria mania e le case cosmetiche si sono messe a invadere il mercato con palette su palette di ombretti nude. In un video dedicato alle idee regalo per Natale che ho visto di recente, una ragazza consigliava di regalare un set di ombretti di colori neutri perché adatto a chiunque, vista la sua versatilità! Adatto a chiunque? Versatilità? Le palette che ho inserito qui sopra sono quelle che uso di più e i 4 marroni più tradizionali, che potete vedere nell'angolo in basso a sinistra di quella di Kat Von D, non li ho mai utilizzati! Quanto bene conoscete la persona a cui state per regalare il vostro ponderato set di ombretti naked? Ammetto di sperare di non essere io quella persona perché non saprei proprio cosa farmene. Se l'idea del trio o della quad di ombretti è la vostra ultima spiaggia, cercate di prenderne una che abbia almeno un colore più audace, soprattutto se la persona a cui intendete regalarla ha gli occhi scuri.

© Warner Bros
Passiamo ai bijoux. Uno degli accessori moda più in voga è la maxi collana. Non è detto che piaccia a tutte, specialmente se si vede lontanto un miglio che è fatta di materiali pessimi e assemblata anche peggio. Le stesse considrazioni valgono per i bracciali Hermes inspired.

Magari la donna a cui state pensando di donare un bijoux è un'irriducibile fangirl. Appassionata di Sailor Moon e Harry Potter. Quanto bene la conoscete? Perché potrebbe davvero preferire un bracciale dei doni della morte (qui a fianco,) un portachiavi o un segnalibro di Harry Potter o una collana ispirata alle spille di Sailor Moon che non un pataccone, per quanto ben fatto!

E gli uomini?
Gli uomini sono complessi e originali quanto le donne, ma in modo tutto loro.
© Lego

Anche l'uomo rischia di riceve qualcosa di utile e versatile per 'migliorare' l'ambiente in cui vive. D'accordo, ma cercate di essere originali e sappiate che, come esistono le fangirl, esistono anche i fanboy. E se proprio volete regalare all'uomo in questione qualcosa per la casa, buttatevi su — che so? — una maxi-testa della Lego (qui a fianco) che è anche un'unità porta-tutto. La parte superiore si apre e può contenere un gran numero di cianfrusaglie. Se pensate che questi oggetti siano adatti solo ai bambini... vi sbagliate. Ci sono molti uomini che hanno continuato a coltivare alcune delle passioni dell'infanzia anche nell'età adulta e altri che non disdegnano circondarsi d qualche oggetto che li riporta ai tempi andati.

Self stirring mug


Non è detto che l'uomo a cui dovete fare un regalo di Natale non sia già provvisto di tutti gli accessori più classici, quali cinture e cravate. Perché non puntare sull'oggetto-gadget? È una persona pigra? Rideteci sopra e regalategli una tazza con meccanismo auto-mescolante!

Per l'originalità, per quel passo in più c'è sempre spazio. Internet naturalmente aiuta ed è davvero una miniera di idee.

Quello che conta è il pensiero...
Vero. In barba a tutto quello che ho scritto, quindi, mettetevi il cuore in pace: se è fatto col cuore, qualsiasi regalo sarà bene accetto. Ovviamente non è detto che questo valga per i bambini più piccoli per i quali potreste non aver azzeccato il dono giusto...

2 commenti:

Roberta ha detto...

Ti ringrazio moltissimo degli auguri, che ricambio di cuore!

Ludo ha detto...

Grazie e prego Roberta...

A presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...